RECENSIONE: HO DECISO DI RESTARE IN ITALIA – NON GIOVANNI

Recensione di Gustavo Tagliaferri 

Giovanni Santese è un cantautore, o così dovrebbe essere, in un periodo in cui aumenta la necessità di andare controcorrente rispetto ad un gregge che, in virtù delle proprie azioni, va incontro al rischio di appiattirsi. Non Giovanni, appunto: una negazione che, dopo anni trascorsi nel nome dell’autoproduzione, risulta tutt’altro che casuale, al di là di allusioni a storici conquistatori di cuori femminili.

Per quello che Ho Deciso Di Restare In Italia è, in qualità di full length d’esordio del nostro, non è altrettanto casuale la scelta, alla produzione, di una personalità di spicco degli ultimi trent’anni e passa come Amerigo Verardi a dare man forte a quello che è il suo repertorio: brani dall’impronta d’autore imbevuti di una vena pop, mossi da un’immediatezza mista ad arrangiamenti mai pomposi e molto godibili, grazie anche all’apporto di Franz Lenti, ideale contraltare dell’artista, il cui operato, tra tastiere e sintetizzatori, in più occasioni dà al tutto una connotazione maggiormente vicina alla dimensione electro, come nel caso di I sogni che si fanno e soprattutto Ma pensa, fino al singolo di lancio Io sarò famoso, il quarto d’ora di notorietà warholiano riassunto in un meltin’ pop simil-bandistico di meno di quattro minuti.

Non meno rilevanti sono la spensierata e frenetica coda di Senza di te e l’atipica Invece il resto, scura, intima, intrisa di disillusione e proprio per questo di altissima caratura, l’orecchiabilissima Per restare vivi e le due ballate del lotto, Più televisivi che mai e soprattutto la conclusiva titletrack, grido di resistenza e di salvaguardia del proprio io e del patrimonio artistico di uno stivale situato nell’era in cui l’espatrio pare essere sempre più di casa.

Sì, sono solo otto tracce, ma nel rappresentare un nuovo inizio per Non Giovanni non sono da poco, e viste le sue capacità nell’essere pop, semplice ma non scontato, si spera possa trovare i giusti riconoscimenti, senza futilissimi talent show.

HO DECISO DI RESTARE IN ITALIA – Non Giovanni

(IRMA Records, 2014)

  1. I sogni che si fanno
  2. Io sarò famoso
  3. Ma pensa
  4. Senza di te
  5. Invece il resto
  6. Per restare vivi
  7. Più televisivi che mai
  8. Ho deciso di restare in Italia
Immagine anteprima YouTube

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments