RECENSIONE: Far Libe – Per amore

Recensione di Lucia Diomede

Far LibePer amore (2012), è il secondo cd che Giovanna Carone e Mirko Signorile registrano insieme (Digressione music con il sostegno di Puglia Sounds). Con coraggio prende le mosse dal tema dell’amore e in particolare dalla sua declinazione yiddish, dalla tradizione ebraica europea capace di contemplare le lacrime nella gioia e il sorriso nel pianto e capace di comporre canzoni in un campo di concentramento (come la dolce ninna nanna Wiegala, di Ilse Weber, creata durante l’internamento a Terezin, una delle tracce del disco).

La diaspora, sconfinando nello spazio e nel tempo, è stata prodiga di creatività, e in questo cd i due artisti ne continuano l’esplorazione in campo musicale cominciata col primo lavoro registrato insieme, intitolato Betàm Soul. Qui dalla tradizione sefardita (quella nei territori spagnoli) sono tratti due brani: Una matika de ruda (Un ramo di ruta, canto medievale) e Yo m’enamori d’un aire (Mi innamoro di un’aria, rielaborata da Jacques Grober). Dalla tradizione ashkenazita è tratta invece Tumbalalayka. E poi c’è Umru mayne (Mia inquietudine), risalente agli anni Venti del Novecento, il cui testo è del poeta yiddish Moyshe Leyb Halpern, con musica di Ben Yomen.

Inoltre, la forza del testo di Ver vet blaybn, del poeta Avraham Sutskever, il grande poeta yiddish dell’olocausto, ha spinto la creatività di Signorile, che ne ha fatto qui una sua versione musicale, affiancandola alla creazione di musiche per un testo di Marishe, Fun vanen kumt di kelt (Da dove viene il freddo). Di Marishe è anche il testo di Far libe, che dà il titolo all’intero progetto, scritta per il valzer di Dmitri Kabalevsky.

Ma se nel primo cd i due rimanevano quasi completamente nel campo della musica e della lingua yiddish, qui l’intenzione è quella di allargare lo sguardo e l’ascolto, di lasciarsi contaminare da quella tradizione popolare per produrre qualcosa di nuovo, per trovare altre lingue, l’italiano, l’inglese, il francese, restando sempre in dialogo con essa. Aria di gennaio, The fight is on, Luna di lana e Filastrocca di Rebecca, sono state scritte appositamente per questo progetto: la musica è di Signorile; i testi delle prime due sono di Luca Basso e della Carone, quelli delle ultime due del solo Basso.

E poi altre due rielaborazioni di canzoni non yiddish in continuità con l’assetto tematico del cd e con la personalità dei due artisti: Chanson d’amour di Gabriel Faurè su una poesia di Armand Silvestre e la più recente This house is empty now di Elvis Costello e Burt Bacharach. La voce precisa e cristallina di Giovanna Carone, la cui formazione va dal canto dei madrigali e di altre composizioni del Cinquecento e Seicento fino alla musica contemporanea, si sposa perfettamente con l’interpretazione dello spirito yiddish in una personalissima lucentezza e novità, che riesce perfettamente a legare con le composizioni che fuoriescono da quello spirito. E il piano di Mirko Signorile, di sicura vocazione e formazione jazz, è qui sempre attento, sempre lirico, sempre pronto a lasciarsi guidare dalla melodia e allo stesso tempo a interpretarla accogliendone gli stimoli creativi; sempre rispettoso e in dialogo con la voce per intrecciarsi e fondersi con essa. Far Libe non è soltanto un lavoro sull’amore, ma è anche lavoro di amore per la musica, che traspare, d’altro canto, in tutti i progetti dei due artisti. Dei quali è chiara la reciproca stima e voglia di contaminarsi, di trovare delle sintesi efficaci che facciano crescere le loro sensibilità artistiche e quelle degli ascoltatori coinvolgendoli in percorsi di scoperta sempre nuovi. E noi pensiamo che vi siano riusciti.

PER AMORE – FAR LIBE
(Digressione music, 2012)

  1. Una Matika de Ruda (Canto Sefardita)
  2. Aria di gennaio
  3. Luna di lana
  4. Filastrocca di Rebecca
  5. Tumbalalayka (Tradizionale ashkenazita)
  6. Ver vet blaybn
  7. Far libe
  8. Fun vanen kumt di kelt?
  9. Wiegala
  10. Chanson d’amour
  11. Yo M’enamori D’un Aire
  12. Umru maine
  13. This House Is Empty Now
  14. The Fight Is On
  15. Fun vanen kumt di kelt? (Strumentale)
Immagine anteprima YouTube

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments