SPECIALE VIDEO: Johnny DalBasso – Boom boom

Tornano le esclusive di Just Kids!
Oggi è la volta di Johnny DalBasso che, per anticipare l’uscita del suo nuovo lavoro previsto per gennaio 2016,  ci regala un videoclip inedito: 
Boom Boom è il terzo di una serie di video live in studio ma è anche un brano del noto bluesman John Lee Hooker.

 Registrato presso i Red Box Studios, il risultato è un’unica take in presa diretta e totalmente analogica.

Nonostante l’energia sprigionata da Johnny, è necessario sottolineare che durante le registrazioni non sono stati maltrattati i tecnici audio ed il videomaker presenti e, soprattutto, sono state spezzate solo due corde!

Johnny-DalBasso

L’avventura di Johnny DalBasso comincia nel febbraio 2013 e da allora l’artista ha all’attivo 130 date in tutta Italia. Solo un anno dopo la nascita del progetto, esce per Octopus Records il primo disco dal titolo “JDB”, prodotto dal chitarrista dei 24 Grana Giuseppe Fontanella: al disco partecipano vari artisti della scena indie italiana tra cui UNA (Marzia Stano), Jonathan Maurano (EPO), Armando Cotugno (24 Grana) e vengono estratti due singoli, “Spara” e “Riusciresti tu…”, accompagnati da due videoclip che vedono alternarsi alla regia Stefano Poletti (Baustelle, T.A.R.M., Zen Circus, Pan del Diavolo) e Erika Errante (The Cyborgs, Go!zilla).

Successivamente il “JDB tour” porta Johnny a suonare nei principali live club italiani e ad aprire i concerti de I Cani e Omar Pedrini.
Nel gennaio 2015 riceve il titolo di rivelazione best live per Keep on; nel luglio 2015 viene invitato come ospite speciale al Festival dei Castelli Romani; il 21 agosto 2015 si conclude il JDB Tour con la sua partecipazione all’Ariano Folk Fest in apertura ai Calexico.
In attesa della pubblicazione del nuovo album, non ci resta che augurarvi buona visione!


Testi e musiche: Johnny DalBasso
Registrato, missato e masterizzato ai Red Box Studios
Fonici: Francesco Giuliano, Jex Sagristano
Montaggio video: Gigi Reccia

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments