RECENSIONE: Colapesce – Infedele (42Records, 2017)

Recensione di Emanuele Gaetano

Infedele alle sue due anime, acustica ed elettronica. In bilico tra la tradizione cantautorale voce e chitarra e la modernità dei synth. Così potremmo descrivere l’ultimo lavoro di Colapesce, nome d’arte del siciliano Lorenzo Urciullo, che torna in scena dopo due anni dalla pubblicazione di Egomostro.

Un album che scorre veloce e diretto, grazie ad una produzione maniacale e senza sbavature che vede la collaborazione anche di Jacopo Incani, in arte IOSONOUNCANE, che, quando non è impegnato a suonare, fa suonare bene i dischi degli altri.

COLAPESCE just kidsLa nuova direzione sperimentale intrapresa da Colapesce è chiara sin dal primo brano, Pantalica, che apre con un sound tribale e folkloristico, in cui si avverte anche l’influenza di un cantautore più classico come Battiato.
Nei due pezzi successivi, Ti attraverso e Totale, anche singoli estratti, c’è la dimostrazione che anche il pop può essere profondo senza cadere nel banale, nei quali l’intensità dei testi è attenuata da un suono dolce e invitante.
Lo scontro tra le due anime dell’album è reso sapientemente nella traccia Vasco da Gama in cui arrangiamenti di chitarra su beat accompagnano una storia di amore sacro/profano.
Colapesce poi si diverte a travestirsi da Father John Misty per Decadenza e Panna, un brano intenso, pieno di pathos.

Un pathos che prosegue su tutt’altro genere in Maometto a Milano, che ricorda molto i primi Subsonica, il brano più ballabile e politico dell’album. Compleanno è forse l’episodio in cui si vede più marcata, forse addirittura eccessiva, la mano di Jacopo Incani, dandoci sì, un pezzo da deep house molto bello ma che sembra lontano dalle corde di Urciullo.

L’epilogo è affidato a Sospesi, una traccia che non rappresenta una chiusura quanto una porta aperta verso il futuro.

Infedele è un disco multiforme, poliedrico, che ci ricorda che anche il pop è una cosa seria, in cui l’unico difetto potrebbe consistere nell’essersi affidato ad un produttore così musicalmente importante ed ingombrante come Incani.

COLAPESCE gaetano just kids

Colapesce – Infedele (42Records/2017)
Tracklist

1. Pantalica
2. Ti attraverso
3. Totale
4. Vasco De Gama
5. Decadenza e panna
6. Maometto a Milano
7. Compleanno
8. Sospesi

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments