Indie-gesta: La Top 5 dei più influenti artisti italiani per gli Oblomov

A cura di Oblomov

Adriano Fida – Pittore
I volti riprodotti sui manifesti della sua mostra inondavano di luce nuova una grigia San Pietroburgo di fine 2015. Al confronto, le facce dei passanti sembravano i riflessi impalpabili delle acque del fiume Neva. Finalmente davanti alle sue opere, allo stesso tempo immaginifiche ed iperrealiste, siamo stati rapiti. E ancora nessuno ha pagato il riscatto, nè la vodka che, insieme, abbiamo bevuto quella notte. Un brindisi che continua anche oggi. Anche in questo istante. Na zdorovye!
www.adrianofida.com

Sicioldr – Pittore
Qualcuno dice che sia nato intorno al 1450, passando le notti ad ubriacarsi in taverne fiamminghe con gentaglia tipo Hieromymus Bosch ed Erasmo da Rotterdam e attraversando questi secoli sfuggendo alle mode, chino a dipingere. Altri pensano non sia ancora nato, e tutto quanto vediamo non sia che il prodotto di un’allucinazione collettiva. Altri ancora dicono si sia materializzato direttamente da un suo quadro, pronto a ghermire anime, come concepito dallo spirito dei tempi. Qualcuno l’ha visto dalle parti di Tuscania, ma nessuno ha più visto Chi l’ha visto.
www.sicioldrart.com

Fortunato Cirrincione – Attore
Mostro sacro del cinema post-neo-realista, passato anche per le grinfie di Pasolini e portato in auge da Ciprì & Maresco, ci ha da subito convinti con la sua recitazione incespicata, tanto cara anche al nostro Flavio Sciolè (che meriterà un articolo a parte). Una presenza scenica impattante, un Carmelo Bene in acido alla scuola serale, spin-off Malavogliesco, tra rivelazioni shock e minimalismo retrò. Immortale, anche perchè nessuno sa se sia ancora vivo (tra l’altro oggi Wikipedia è bloccata a causa della storia sul copyright).

OblomovJustKids3(Oblomov con Ad riano Fida e Flavio Sciolè)

Luigi Russolo – Compositore e inventore dell’Intona-rumori
Dal Manifesto “L’Arte dei Rumori” (1913)
“Attraversiamo una grande capitale moderna, con le orecchie più attente degli occhi, e godremo nel distinguere i risucchi d’acqua, d’aria, o di gas nei tubi metallici, il borbottio dei motori che fiatano, che pulsano con una indiscutibile animalità, il palpitare delle valvole, l’andirivieni degli stantuffi, gli stridori delle seghe meccaniche, lo schioccare delle fruste, i balzi del tram sulle rotaie. Ci divertiremo ad orchestrare idealmente insieme il fragore delle saracinesche dei negozi, le porte sbatacchianti, lo scalpiccio delle folle, i frastuoni delle stazioni, delle filande e delle ferrovie sotterranee.”
Serve aggiungere altro?

Fabio Volo – Scrittore (?)
“Cosa ho fatto oggi per cambiare le cose che non mi piacciono?

…………………………………………………………………..

…………………………………………………………………..

…………………………………………………………………..”

Tratto da un suo libro. Davvero. Gliel’hanno pubblicato.
Davvero. Grande, amiamo l’Italia!

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments