#JUSTKIDSREADING: Run Hide Tell, storie di coraggio e di follia

Recensione di Edoardo Deidda

RunHideTell_copertinaRun Hide Tell di Francesco Cotti è un romanzo di genere techno-thriller, in cui viene dipinto con crudo realismo il terribile scenario di un attacco terroristico sul suolo italiano. Presentata come seconda parte del romanzo Strategie alternative, ma leggibile anche autonomamente, l’opera si avvale del contributo delle Forze Speciali di Polizia e Carabinieri con cui l’autore ha interagito, e da cui ha appreso le procedure che si mettono in atto durante un attacco di massa. Ne risulta quindi un’opera accurata, che racconta fin nei minimi dettagli le azioni di contenimento e di rimozione delle minacce, ma che non tralascia di narrare una storia avvincente, che tiene incollati alle pagine. Run Hide Tell è un racconto corale, in cui si indaga l’anima di vittime e carnefici, e in cui si mostrano le ombre, poche, dei buoni e le luci, altrettanto esigue, dei cattivi. Da anni, il terrorismo sta seminando morte e distruzione nel mondo, e l’Italia vive l’attesa di un attacco in un limbo angoscioso, consapevole di essere un obiettivo come le altre nazioni. È lo stesso Cotti ad affermare nell’introduzione al romanzo che l’intoccabilità italiana sia dovuta all’egregio sistema investigativo nazionale, che ha avuto modo di formarsi e di adattare le proprie procedure a partire dagli anni settanta, con la lotta alle mafie e ai terrorismi interni. Purtroppo ciò potrebbe non bastare un giorno, e il romanzo offre l’opportunità, se pur tragica, di dare uno sguardo ravvicinato a un evento a cui non si dovrebbe arrivare impreparati. A partire dal titolo, Run Hide Tell, che significa Scappa, Nasconditi, Riferisci, Cotti insegna al lettore il protocollo da adottare dalle vittime civili in caso di mass shooting. Ed è proprio conFrancescoCotti1 questo tipo di attacco che si apre il romanzo, ai danni di persone inconsapevoli di stare per attraversare l’inferno: la crudeltà dei terroristi sta infatti anche nel colpire i civili mentre si stanno divertendo, in questo caso mentre stanno trascorrendo le proprie ferie in un villaggio vacanze marchigiano. È da subito evidente il contrasto tra la pace di un momento trascorso nell’intimità della famiglia o della propria relazione amorosa, e l’esposizione senza ritegno e pudore di un ammasso di corpi straziati, immersi nel loro sangue. Cotti spinge l’acceleratore al massimo e racconta in tempo reale e senza lasciare scampo al lettore le fasi concitate di fuga dei pochi fortunati, e di organizzazione delle Forze Speciali, in coordinamento con le strutture mediche di soccorso, e osserva da vicino, senza filtri, la paura paralizzante ma anche gli atti di coraggio di uomini e donne all’apparenza comuni, che in questa storia diventano straordinari.

Titolo: Run Hide Tell
Autore: Francesco Cotti
Genere: Techno-Thriller
Casa Editrice: Amazon EU
Pagine: 278
Codice ISBN: 978-1983320323

Francesco Cotti sul web:

http://www.francescocotti.it/
www.facebook.com/francesco.cotti
https://twitter.com/cottifrancesco?lang=en
www.instagram.com/f.cotti/
www.francescocotti.it/index.php/libri/run-hide-tell

Comments

comments