#JUSTKIDSREADING: Intervista a Jimi B. Jones, autore del romanzo Tiger Blues

Jimi B. Jones è lo pseudonimo utilizzato da un autore che ama la buona musica, il rugby e le belle storie. Lo pseudonimo racchiude due nomi in uno: Jim, il protagonista del suo romanzo, e Brian Jones, l’ex chitarrista dei Rolling Stones. “Tiger Blues” è il suo esordio letterario per Watson Edizioni, in cui racconta la storia di Jim Beam, una creatura fuori dal comune che si trova a fare i conti con le sue scelte di vita, e a decidere di spiccare il salto più importante e più difficile di tutti, quello che lo condurrà alla libertà.

a cura di Antonella Quaglia

Copertina Tiger Blues (1)

«Ci presenti la tua opera a metà strada tra romanzo di formazione e favola moderna Tiger Blues?».

Tiger Blues parla del conflitto tra razionalità e passione che ciascun essere umano porta dentro di sé per tutta la vita. E’ un tema a me molto caro in quanto ho vissuto in prima questa persona questo conflitto e solo adesso dopo tanti anni penso di esserne venuto a capo. Per rendere la narrazione fluida e piacevole ho scelto di adattare il romanzo a metà via tra il romanzo di formazione e la favola moderna. In Tiger Blues si parla di sfide, musica, profonda amicizia, ricerca di amore, doveri, responsabilità, incontri e solitudine, successo e miseria.

«Qual è stata l’idea di partenza che ti ha portato a sviluppare la trama del tuo originale romanzo Tiger Blues?».

C’è un momento della vita in cui ti fermi a pensare a tutto ciò che è stato fatto. Ho rivisto me stesso come un uomo pieno di doveri e responsabilità. Avevo accantonato nella mia vita tante cose che da ragazzo mi rendevano felice, come scrivere per esempio o suonare. Poi una sera ho fatto un sogno molto strano. Mi sono immaginato dentro una gabbia ed una ragazza dal volto non definito mi passava un fiore attraverso le sbarre. Da questa unica immagine è nato il romanzo. Paradossalmente questa scena che è tra le pagine finali del romanzo, è stato l’inizio di tutto.

«Nell’anima del protagonista di Tiger Blues, Jim Beam, infuria una dolorosa lotta tra razionalità e passione, che lo porta a oscillare tra il bisogno di appartenere alla dimensione che ha sempre conosciuto, anche se l’ha snaturato, e il desiderio di seguire il proprio istinto e riappropriarsi di una libertà che mette paura, che stravolge le sue sicurezze. Ci racconti i dettagli della nascita di questo intenso personaggio? Come hai gestito la sua caratterizzazione?».

Jim Beam è un personaggio più reale di quanto non sembri. E’ dentro ognuno di noi. Ed è sempre lì in agguato pronto ad emergere e a prendere il timone della nostra esistenza. Lui è con noi quando decidiamo di affrontare la vita con coraggio, incuranti delle difficoltà, quando vogliamo riuscire a fare qualcosa di impossibile a dare tutto senza paura. E perché no, quando ci innamoriamo follemente, quando desideriamo una amicizia vera. Jim ti sveglia con un ruggito, ti emoziona per la sua bellezza ma la sua natura per quanto fortemente creativa e passionale è anche profondamente spirituale. Naturalmente Jim fa parte di un “framework” psicologico complesso ed è proprio la psicologia il terreno su cui si gioca tutta la partita.

«Sono tanti i personaggi indimenticabili di Tiger Blues che arricchiscono e sconvolgono la vita del protagonista, da Amarula a Sally Love, da Axl a Cathy. A quale di loro ti senti più vicino? E qual è il carattere che più hai amato delineare?».

Sally Love sicuramente è un personaggio che fa innamorare. Non è una tipa facile da gestire. Mi sono molto ispirato a Courtney Love per definire i contorni di una personalità ruvida, sicura di sé e molto determinata. Sally Love è una donna di esperienza, ne ha passate tante, forse troppe. Sa esserti amica, madre e amante. Non ama le mezze misure e sa tenere i maschi a distanza. Sinceramente amo questo tipo di donne forti e consapevoli. Un altro personaggio che mi ha fatto piacere descrivere è Cathy. Cathy è un vero e proprio ritratto di una persona che ho conosciuto. Penso meriti il suo giusto posto nel romanzo. Cathy rappresenta l’amore mai realizzato di cui saremo in cerca per tutta la vita. Ci illudiamo di aver trovato l’amore ma credo che nella vita non si realizzi mai pienamente. E’ una ricerca costante che non deve mai interrompersi.

jimi jones

«Tiger Blues contiene una profonda riflessione sull’umanità odierna, sulla necessità di omologazione che ci porta a vivere in gabbie dorate che sono “quelle peggiori, quelle che gli uomini non vedono mai”. Jim Beam è il simbolo di questa umanità intrappolata, che sta perdendo la propria essenza, che non segue più l’istinto, che è preda della noia esistenziale. Cosa può insegnare la storia di Jim Beam ai suoi lettori?».

Il romanzo vi chiede di ritornare padroni di un destino meraviglioso e di ritrovare la leggerezza per affrontare i giorni che ci aspettano. All’inizio avevo pensato ad un urlo di copertina che poi è stato accantonato per questioni puramente grafiche. Il messaggio era: “La vita è uno sballo my friend, non dimenticarlo mai.”

«Dal tuo romanzo: “Jim spalancò gli occhi sentendo la musica. C’era fuoco, c’erano fuoco e acqua, c’era l’uragano in quella canzone e Jim pensò che fosse qualcosa di pazzesco”. So che sei un grande appassionato di musica. Puoi consigliarci una colonna sonora da tenere di sottofondo mentre si sta leggendo Tiger Blues?».

Il romanzo è diviso in 4 parti: Acqua, Fuoco, Terra, Aria. Vi propongo 5 canzoni dei Rolling Sotnes che potreste associare:

Acqua: Get off of my cloud

Fuoco: Jumping Jack Flash

Terra: Paint it black

Aria: Ruby Tuesday e per il finale perchè no, Let’s spend the night together

«Chi è l’uomo che si cela dietro lo pseudonimo di Jimi B. Jones? E cosa desidera per il suo futuro di scrittore?».

Jimi B. è un sagittario più sagittario che c’è. Sono decisamente ottimista, solare ed amo le grandi sfide. Tre oggetti mi identificano a pieno. Il fuoco, il violino ed un arco. Il fuoco è l’immagine della mia natura passionale, il violino è lo strumento che amo e l’arco invece descrive la mia voglia di centrare obiettivi di mettermi sempre alla prova, di competere contro le difficoltà provando a fare centro ogni volta. Cosa desidero dal futuro? Penso di avere già tutto, mi ritengo una persona molto fortunata. Una cosa però mi piacerebbe vedere: Tiger Blues trasformato in cartone animato con una colonna sonora da urlo. Antonella Quaglia

Titolo: Tiger Blues
Autore: Jimi B. Jones
Genere: Narrativa contemporanea
Casa Editrice: Watson Edizioni
Collana: Luci
Pagine: 166
Prezzo: 15,00 €
Codice ISBN: 978-8887224320

Contatti
https://www.instagram.com/jimi.b_jones/
https://www.facebook.com/Jimi-B-Jones-809870576026126/?ref=py_c
http://watsonedizioni.it/
https://www.youtube.com/watch?v=dhrQ4wNK5o0
http://watsonedizioni.it/prodotto/tiger-blues-jimi-b-jones/

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.