BRUNORI SRL @ TEATRO ROSSINI (PU) 12/03/2015 || PHOTOREPORT

Photo report di Flavia Eleonora Tullio

Prima tappa di Brunori Srl (il cambio di sigla societaria fa ben capire quanta responsabilità si voglia prendere il cantautore in questa avventura), al Teatro Rossini di Pesaro. Un sold out già assicurato per una città che è una delle roccaforti italiane consolidate della musica indipendente italiana. I monologhi pensati per questo spettacolo inframezzano i pezzi dell’ultimo lavoro, e qui e lì anche vecchi successi, e sono molto vicini ad una romantica ri-educazione infantile. Brunori si fa portavoce di una generazione che non è quella dei padri ma neanche quella dei 90: i suoi sono i 70 spiazzati, a cavallo tra la tradizione (contadina, ci tiene a ribadirlo) e la rivoluzione smart. E qui fa a volte il fratello maggiore, a volte il babbo, quello che ci tiene a raccontarti che dopotutto non era male come sembrava, la provincia, che essere bambini era sinonimo solo di spensieratezza, e che la si viveva con passione, con lo stomaco, e guarda ai ragazzi di oggi chiedendosi in quale punto tutto è cambiato. Ha studiato i tempi teatrali giusti, non annoia, regge bene il palco e piazza addirittura una colta citazione di Bill Hicks. Niente risposte, sia chiaro, ma molte di quelle domande aperte che rimangono nell’aria, dopo una serata di chiacchiere, in una cena tra amici intimi.

Altri photo report di Flavia Eleonora Tullio

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

 

Comments

comments