RECENSIONE: NOVA LUMEN – ASSURDO UNIVERSO

Recensione di Francesca Vantaggiato

Quando ho conosciuto i Nova Lumen in occasione del loro concerto all’Elita di Milano ne sono rimasta affascinata. Non parlo solo del loro suono, ma di tutto quello che hanno detto e fatto: la loro presenza sul palco, lo spettacolo che hanno messo in piedi, il loro atteggiamento verso di me e verso la musica, i loro testi pieni di fantasia, la loro velocità di pensiero e capacità di saltare tra diversi argomenti e riferimenti (testuali, musicali, visuali). Attendevo con gioia l’arrivo del loro album e adesso che Assurdo Universo è uscito (per Gente Bella) posso finalmente parlarvene.

Nova Lumen: Tommaso Vagnarelli, Gianluca Ariotti, Francesco Bruno

Nova Lumen: Tommaso Vagnarelli, Gianluca Ariotti, Francesco Bruno

In questo disco d’esordio dei Nova Lumen c’è tanta roba: passato, presente e futuro che si fondono insieme nei suoni e nelle immagini evocate dai testi ricercati ed eleganti. I Nova Lumen sono quasi come dei poeti ermetici della nostra epoca digitalizzata, dove tutto è vicinissimo e fruibile, in cui i giovani musicisti possono realizzare un album prendendo spunto da fonti lontane nel tempo e nello spazio: i filosofi dell’antica Grecia, la modernità liquida, il pop, Battiato, gli anni ’80, Mac DeMarco, Clifford Simak, la letteratura romantica, Michel Houellebecq. C’è un po’ di tutto in questo Assurdo Universo che viene raccontato con suoni nuovi, synth, drum machine che si uniscono a chitarra, tastiera e basso. Le canzoni che ne risultano sono delle perle. Prendete Daphne, la mia canzone preferita: ha un’intro che ti rapisce con la sua mollezza e ripetitività, finché arriva il riff elettronico cattivo che accompagna il testo imaginifico che ormai mi si è stampato nel cervello: “Portami le tue poesie di provincie smarrite / l’estetica dolce dei giorni sfioriti bruciava in te / gente felice ci scruta poi penso alla tua voce triste li annienterà / guarda i tuoi occhi distanti che sono galassie morenti un po’ come noi“.

Prendete Ambrosia, il primo singolo estratto: un brano che parla del sogno dell’immortalità e lo fa anche attraverso un videoclip girato in VHS. Qui abbiamo dei ragazzi di vent’anni che ragionano su un futuro eterno partendo da suoni e riferimenti del passato. Del resto, anche la ricerca dell’immortalità ha origini antichissime: già i Greci vedevano nell’ambrosia il nettare che avrebbe reso ogni uomo eterno (Teti vi ci immerse il piccolo Achille rendendolo imbattibile fino al tallone, per intenderci). Quindi, perché non scrivere una canzone che faccia riferimento al passato più remoto, ma che parli di un sogno eterno in chiave elettronica e scegliendo un linguaggio visivo che appartenga al passato (il VHS,appunto)? Intricato ma suggestivo! Giudicate voi il risultato:
Immagine anteprima YouTube

Infine, prendiamo L’orizzonte degli eventi, altro potente brano accompagnato da un videoclip che io definirei “UNA GRAN SFATTONATA” ( diretto da Corrado Marchigiano e Andrea Nissim). Anche qui: drum machine incisiva, ritmica quasi assillante, tastiere carezzevoli, voce delicata, testo carico di immagini evocative: “C’è un confine sul quale vorrei rifugiarmi e godere il miraggio abissale di un’altra realtà / tu ed io una casa sperduta sull’orlo del nostro sapere avremo finestre sull’eternità”. Bravi, proprio bravi.

Immagine anteprima YouTube

Cosa volete che vi dica? Da quando li ho incontrati, ho avuto la sensazione che fossero un progetto su cui puntare, perché hanno tutto quello che serve: fantasia, idee nuove, conoscenza della materia musicale, intelligenza, freschezza. Assurdo Universo mi ha confermato questa impressione, ossia che i Nova Lumen siano un esempio di quello che credo serva alla musica: gente brava che si impegna, ci crede, scrive roba sensata e guarda al futuro.  Teniamoli d’occhio.

CREDITS

Nova Lumen, Assurdo Universo, Gente Bella, 2015

Nova Lumen sono: Tommaso Vagnarelli, Francesco Bruno, Gianluca Ariotti. Etichetta: Gente Bella. Management: Costello’s.

ASSURDO UNIVERSO – NOVA LUMEN
(Gente Bella, 2015)

  1. Ambrosia
  2. Giganti Rosse
  3. Persi nel buio
  4. Daphne
  5. Arthur
  6. Assurdo Universo
  7. Labentia Signa I
  8. L’orizzonte degli eventi
  9. Cretaceo
  10. Anni senza fine
  11. Labentia Signa II 11

Nova Lumen online:
Facebook
Streaming Assurdo Universo:
Soundcloud
Acquistabile su:
Bandcamp
Spotify
Amazon
iTunes
Google Play

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments