NEWS: ARRIVA DOMESTICO, IL NUOVO DISCO DI GNUT

Esce il 25 marzo il nuovo disco di GNUT dal titolo Domestico pubblicato grazie al sostegno dei fan che hanno partecipato alla campagna di crowdfunding realizzata con Musicraiser. In questo disco, tutta la sua arte fatta di testi leggeri ma di spessore, melodie sospese tra pop e folk che rimangono impresse dal primo ascolto, si condensa in un universo fatto di visioni che parlano di quotidianità semplice ma profonda. Il nuovo EP di GNUT si colloca a metà strada tra il precedente lavoro Prenditi quello che meriti (2013) e il prossimo disco, prodotto da Piers Faccini e previsto per il 2017.

Domestico, ha il doppio significato del cognome dell’artista (Claudio Domestico appunto) e della registrazione casalinga, intima; contiene sei brani nuovi di zecca, in cui il cantautore napoletano chiama a sè degli amici e straordinari musicisti: Marco Caligiuri alla batteria, Valerio Mola al contrabbasso, Mattia Boschi al violoncello, Daniele “Mr Coffee” Rossi alle tastiere, Luigi Scialdone al mandolino, Francesco Arcuri alla sega musicale, Maurizio Capone alle percussioni, Daniele Sepe ai sax e flauti e lo stesso Gnut alle chitarre acustiche ed elettriche.

GNUT: “Dopo aver trascorso circa cinque anni e mezzo senza fissa dimora, facendomi ospitare da amici musicisti (a Milano, Roma e Napoli), con i quali ho realizzato il mio terzo disco “Prenditi Quello che Meriti” mi sembrava doveroso ricambiare la loro ospitalità registrando insieme un Ep nella mia nuova casetta al centro storico di Napoli. L’idea mi è partita dal titolo che non solo descrive il modo con cui ho curato le registrazioni ma è anche il mio cognome. La ritrovata stabilità e un periodo di grande serenità mi hanno ispirato queste nuove canzoni, che raccontano della meraviglia di emozionarsi con le piccole cose. Ho iniziato a registrare dei provini in casa nella primavera dell’anno scorso, piazzando una scrivania sotto ad una finestra, facendomi prestare un microfono e un po’ di attrezzatura utile alla causa.

Guardando il mare e il cielo su Napoli ho curato da solo tutta la pre-produzione del Ep.

In estate ho fatto ascoltare il lavoro a Piers Faccini, che ha deciso di produrre il mio prossimo disco in Francia nel 2017, anticipato da un Ep che uscirà sempre in Francia il prossimo autunno con la sua etichetta Beating Grums. Avendo tanto tempo per scrivere altre cose e non tanta pazienza per aspettare fino al 2017 ho preso i pezzi che con Piers avevamo deciso di non includere nel prossimo disco e ho fatto partire una campagna di crowdfunding su Musicraiser per finanziare questo esperimento “Domestico”. Così grazie all’ aiuto di Daniele Chessa e della sua strumentazione, abbiamo registrato prima le batterie in cucina con Marco Caligiuri (Gragnaniello, The Collettivo), poi i contrabbassi con Valerio Mola.

Foto_Gnut

Ho suonato tutte le chitarre acustiche e un paio di elettriche. Successivamente ho coinvolto Mattia Boschi per i violoncelli, Mr. Coffee con la sua tastiera, Luigi Scialdone per i mandolini, Francesco Arcuri (passava per caso a Napoli per suonare con Ludovico Einaudi) ha suonato una sega musicale, Maurizio Capone svariati oggetti trovati qui in casa e Daniele Sepe che ha impreziosito ogni pezzo con degli interventi meravigliosi di sax , flauti e flautini. Vivendo al centro storico ricevo molte visite e qualche mese fa è passato Peppe De Angelis che ascoltando i pezzi ha deciso di sostenere il crowdfunding dandomi la possibilità di mixare l’Ep nel suo bellissimo studio. A fine Gennaio, infatti, sono stato a Sorrento al “Monopattino studio” con Guido Andreani, ha curato i mix del Ep che poi abbiamo fatto masterizzare a Milano da Elettroformati con Alessandro Di Guglielmo. La copertina è stata realizzata da Giuseppe Boccia con un illustrazione di Stif che ha creato questo piccolo logo che mi accompagnerà nei prossimi mesi che si chiama “Homebrella”. L’intro del Ep “La Banda” è una registrazione che ho fatto mettendo il microfono fuori alla finestra mentre passava sotto casa la “Scalzabanda” che è una banda simpaticissima di bambini e bambine del quartiere Montesanto a Napoli.

Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno dei raisers che hanno finanziato l’iniziativa e che riceveranno una copia in edizione limitata e numerata a mano.

Untitled1

TRACKLIST: GNUT – DOMESTICO

  1. La Banda
  2. Il Resto del Corpo
  3. Lo Spazzolino
  4. Semplice
  5. La Pancia
  6. Se Cucini Tu
  7. La testa tra le Mani 

Testi e musiche: Claudio Domestico (Gnut)

In questo disco hanno suonato: Gnut (voce, cori, chitarra acustica, chitarra elettrica, guitalele), Daniele Mr Coffee Rossi (keys & love), Mattia Boschi (violoncello), Daniele Sepe (sax tenore, sax soprano, flauto traverso, flauto dolce, flauto basso, tin whistle), Maurizio Capone (bongattoli, guiro metropolitano, shakers di zucchero, padella, bicchieri, shakeratte), Francesco Arcuri (sega), Luigi Scialdone (mandolino), Marco Caligini (batteria), Valerio Mola (contrabbasso, basso elettrico), Piero Battiniello (cori), La Scalzabanda che passa sotto casa.

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

 

Comments

comments