#JUSTKIDSREADING: Matteo Gracis, autore dell’opera CANAPA una storia incredibile

Intervista a Matteo Gracis, autore dell’opera CANAPA una storia incredibile

A cura di Antonella Quaglia

Matteo Gracis è un giornalista e scrittore. Nel 2004 ha aperto una società di comunicazione/editoria e nel 2005 ha fondato “Dolce Vita”, la più importante rivista italiana sulla cultura della Canapa e sugli stili di vita alternativi, di cui è anche direttore editoriale. Esperto di cultura della Canapa, è consulente di alcune delle più importanti aziende europee del settore. Dal 2018 collabora come autore al blog Beppegrillo.it. Pubblica nel 2019 per Chinaski Edizioni “CANAPA una storia incredibile”, un’opera a metà strada tra saggio e autobiografia, in cui approfondisce le origini e gli sviluppi di una pianta che da quindicimila anni accompagna la storia dell’umanità.

cover Canapa una storia incredibile

«In CANAPA una storia incredibile si intreccia il racconto dell’origine, dello sviluppo (troppo spesso osteggiato) e dell’importanza della Canapa con quello della tua “storia d’amore” con questa pianta, dei tuoi studi in merito, dei tuoi progetti e sogni. Come presenteresti ai lettori la tua opera?».
È un libro scritto e pensato sia per chi già conosce questo mondo e lo vuole approfondire, sia per coloro che non ne sanno ancora niente. Di solito chi entra in contatto con Lei (la Canapa), se ne innamora… qualunque sia il modo in cui si è deciso di utilizzarla. Spero che il mio libro possa contribuire ad avvicinarle nuovi amici e amanti.

«La rivista bimestrale Dolce vita è uno dei tuoi più grandi successi. Un progetto di editoria alternativa e indipendente, che in quattordici anni ha visto crescere il suo valore e il suo impatto sulla società. So che avete anche operato scelte ecologiche coraggiose stampandola su carta riciclata al 100% di fibra vergine, nonostante i costi elevati da sostenere. In CANAPA una storia incredibile citi ciò che hai scritto nella tua rubrica sul numero uno della rivista, e ne ripropongo un estratto: “So che sarà un viaggio lungo e difficile, tuttavia alla fine da qualche parte arriverò. Sono tanto stanco, ma sorrido… perché so sognare”. Qual è il bilancio del tuo progetto editoriale ad oggi? Quali traguardi avete raggiunto?».
Oltre ogni aspettativa… anche se ormai non ci poniamo più limiti. Dolce Vita è partita da zero, senza il supporto di alcun grosso editore né partiti politici né multinazionali. E oggi è una solida realtà nell’editoria italiana e tra le protagoniste dell’editoria alternativa e indipendente. Abbiamo un bacino di decine di migliaia di editori e sui social ci seguono oltre 300mila persone. Ma in tutto questo, ciò che conta di più per me, è essere riusciti a mantenere una libertà e un’indipendenza quasi unica in un paese come l’Italia.

foto autore 001

«Nell’opera CANAPA una storia incredibile è scioccante venire a conoscenza del grande inganno del proibizionismo attuato nei confronti della Canapa, che ha subito un secolo di oscurantismo e di censura. A rifletterci è assurdo come si possa arrivare a fare guerra ad una pianta, eppure è successo. Dall’approvazione della “Marijuana Tax Act “del 1 ottobre 1937 voluta da Harry J. Anslinger, la Canapa è stata quasi cancellata dalla storia dell’uomo. Quali sono i motivi di questa insensata ostilità nei confronti della pianta della Canapa?».
Esclusivamente economici. Questo è uno dei punti chiave del mio libro e ho cercato di raccontarlo al meglio nei dettagli, facendo anche ricerche storiche che non erano mai state fatte così approfonditamente in Italia sull’argomento. I principali nemici della Canapa, giusto per riassumere, sono stati alcuni colossi aziendali che operavano in tre settori : quello della carta, della plastica/petrolio e della medicina.

«In CANAPA una storia incredibile riservi ampio spazio agli innumerevoli e preziosi usi che si possono fare di questa pianta. Dalla bioedilizia alla bioplastica, dalla creazione di biocarburanti all’impiego nel settore farmaceutico, punti l’attenzione sulle proprietà di una pianta che è conosciuta dalla maggioranza della popolazione solo per i suoi fini ricreativi. Ci vuoi fare una panoramica più dettagliata delle incredibili proprietà e applicazioni della Canapa?».
Oltre all’uso spirituale e ricreativo, gli utilizzi principali e di cui parlo nel libro sono l’uso medico, edile, tessile, carta, alimentare, cosmetico, plastica, carburante ed energia. Già negli anni ’30 la Canapa poteva essere utilizzata per oltre 25mila articoli diversi e non lo dico io, ma lo sosteneva Popular Mechanics, una delle più autorevoli riviste statunitensi dedicate alla tecnologia.

«Nella tua biografia è scritto che il tuo slogan è “Stay human”. Ci spieghi cosa significa per te questa frase?».
Restare umani è fondamentale in un’epoca in cui la tecnologia sta prendendo sempre più il sopravvento e la distanza tra le persone è lampante. I social network ci hanno messo tutti in contatto, ma contemporaneamente rischiano di allontanarci. Restare umani significa continuare a sviluppare valori come empatia, solidarietà, fratellanza, collaborazione.

foto autore 003

«Negli ultimi anni stiamo assistendo a una “rivoluzione verde”; la Canapa è tornata nella vita dell’uomo e nel mondo si comincia a capire come questa pianta porti solo benefici all’esistenza e all’ambiente. Come vedi il futuro della Canapa, soprattutto in Italia? Secondo te come si può combattere l’ignoranza e fare della corretta informazione sulla sua legalizzazione?».
Il processo di legalizzazione è inarrestabile e presto o tardi arriverà anche in Italia, volenti o nolenti. L’unico modo per combattere l’ignoranza e diffondere cultura. Questo è ciò che provo a fare attraverso i miei canali, a partire dalla rivista… e ora anche col mio libro.

«In CANAPA una storia incredibile affermi che “questa pianta può veramente salvare il nostro pianeta”. Come è cambiata la tua vita grazie alla Canapa, e in che modo è presente nel tuo quotidiano?».
La Canapa mi ha dato un lavoro che amo e che non cambierei per nessun altro al mondo.
Ma soprattutto, continua a stupirmi giorno dopo giorno. Più la conosco più mi rendo conto di saperne veramente poco… cosa fondamentale per una persona curiosa come me.

Titolo: CANAPA una storia incredibile
Autore: Matteo Gracis
Genere: Saggio/Memoir
Casa Editrice: Chinaski Edizioni
Collana: Fuoricollana
Pagine: 190
Prezzo: 18 euro

Codice ISBN: 978-8899759605

Contatti
www.matteogracis.it
https://www.instagram.com/matteogracis
https://www.linkedin.com/in/matteogracis
http://www.unastoriaincredibile.it/
http://www.facebook.com/matteogracis
www.dolcevitaonline.it
https://www.chinaski-edizioni.com/
https://www.amazon.it/Canapa-storia-incredibile-Matteo-Gracis/dp/889975960X

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Comments

comments