INTERVISTE: DISCHI FILLES, “TUTTO TORNA” – IL NUOVO SINGOLO

Intervista di Gianluca Clerici

Nuovo singolo per il trio torinese dei Dish Filles. Due producer ed un rapper hanno dato vita ad un nuovo progetto artistico nel 2018 costruendo il tutto sul feeling e su produzioni mai scontate.
“Tutto torna”, pubblicato a Giugno 2020, rappresenta, a detta di Garo Laohm, NicoFuzz e RobbiMaktub, il salto di qualità e di maturità a cui tanto ambivano.

Dal 2018 ad oggi, tra singoli ed un EP, avete tirato fuori tanta roba da ascoltare. Se si dovesse tracciare un percorso d’ascolto, quali sarebbero le canzoni ad ascoltare per conoscere lo spirito dei Dish Fillers?

Innanzitutto ti ringraziamo per lo spazio e il tempo dedicatoci! Il consiglio che ci sentiamo di dare è di ascoltare le canzoni in ordine cronologico di uscita. Da We & MrMuddy ad oggi ci siamo evoluti e continueremo a farlo. Anche se con questo singolo possiamo dire di avere trovato un nostro sound il nostro spirito ci spinge a sperimentare costantemente.

“Tutto torna” è il vostro nuovo singolo. Qual è l’argomento principale? C’è qualcosa che ha ispirato il pezzo?

L’argomento principale è proprio nel titolo “Tutto torna”, e questo aspetto viene affrontato con una chiave di speranza malinconica, se così possiamo dire. Ad esempio (cit. dal testo): “Non devo aver paura tutto torna e il mio premio di sicuro arriverà correndo, e con tutte le mani che ho testo spero che qualcuno la prenda mentre sto cadendo, anche se mi spaventa che qui tutto torna perché al mondo nessuno è perfetto e con tutto il vero che ho sputato in faccia la vendetta di sicuro arriverà da dietro”, questo per dire che appunto Tutto Torna. Sia nel bene che nel male, e anche quando pensiamo di aver agito nella maniera giusta, è giusta dal nostro punto di vista, ma per qualcun altro è un torto magari, quindi tutto d’un tratto il significato canonico del titolo viene in qualche modo a cadere e prende un’altra prospettiva, questa è stata la scintilla che ha dato vita alla canzone.

Cosa volete risvegliare nelle persone che vi ascoltano?

Garo LaOhm: Dovremmo fare un’intera intervista solo per questa domanda (ride), mi permetto di farmi potavoce su questo argomento essendo la penna della crew,.Se dovessi trovare una costante nei miei testi, nonostante gli argomenti siano pressoché infiniti, è quella di cercare di trasmettere l’importanza delle scelte che ognuno fa, e soprattutto il prendersene la piena responsabilità. Per questo abbiamo scelto il RAP, perché non ha mezzi termini e devi dire le cose come stanno mettendo la tua esperienza in prima persona. 

I Dish Filler nascono da un incontro e dal feeling che si è creato. Anche le collaborazioni con altri artisti non mancano. Quanto è importante la collaborazione nella musica e a cosa può dar vita?

La collaborazione è fondamentale.Come hai fatto notare anche i Dish Fillers nascono da un incontro, in realtà da molti incontri , più o meno casuali. Ci piace collaborare con altri artisti, è sempre stimolante perché lavori con persone che possono avere un approccio diverso dal nostro spingendoti fuori dalla confort-zone. Ti mette davanti a tutti i tuoi limiti , alle tue insicurezze, ma questo è il fuoco che ci spinge sempre a superare quei limiti, a imparare qualcosa di nuovo.

La musica e i live. Quali sono gli obiettivi dei Dish Fillers?

Per noi l’obiettivo finale di tutto il lavoro e gli studi che stiamo facendo è ed è sempre stato suonare dal vivo. Stiamo vivendo un periodo storico che probabilmente porterà dei cambiamenti importanti nel mondo della musica. Al momento siamo concentrati in studio, abbiamo un sacco di carne al fuoco e da cuochi esperti sappiamo che non si possono forzare i tempi.

Quali saranno i prossimi passi dei Dish Fillers?

Il 5 giugno è uscito “Tutto Torna” su tutti gli stores e su youtube, Stiamo ultimando un altro singolo che uscirà tra un paio di mesi. Tra settembre e ottobre pubblicheremo un ep con tutte le nostre collaborazioni passate, una collaborazione con un emergente molto forte di Avellino e due collaborazioni con dei nomi importanti della scena rap underground, uno arriva da Nichelino , uno da Napoli. Stiamo inoltre lavorando al nostro primo Ep ufficiale con la formazione al completo con RobbiMaktub e NicoFuzz che curano le produzioni in ogni loro aspetto e la penna sapiente di Garo LaOhm alle liriche.

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.