SILVIA CONTI: “L’incrocio del diavolo (Devil’s crossroads blues)” (RadiciMusic, 2020)

Intervista di Gianluca Clerici

Ci porterà con se la cantautrice toscana Silvia Conti, la seguiremo fin sotto quel salice nero, a quell’incrocio del diavolo dove tutto è iniziato, l’amore, la vita, la devozione a questo mestiere di musicanti pellegrini… ci accorderà la chitarra e ci metteremo a cantare. Speranza che non è resilienza ma piuttosto resistenza serena anche celebrata da questo video divertente e “danzereccio” che l’allegra compagni della Conti mette in scena. Va in onda il nuovissimo singolo di Silvia Conti dal titolo “L’incrocio del diavolo (Devil’s crossroads blues)” pubblicato da RadiciMusic.

Un brano dall’ovvio sapore blues dove fa la sua bella figura il buon Roberto Mangione che da tempo accompagna la cantautrice toscana, anche nella vita privata. Fanno bella mostra quel certo drumming, quei lunghi spazi strumentali, quel paesaggio agreste e desolato, libero… ecco, discesa è la libertà e non potremmo chiedere di meglio. E probabilmente, per la Conti, la libertà oggi significa un tornare alle origini forse per fare un punto della situazione o forse per celebrare a pieno un ringraziamento per ciò che si è, nonostante tutte le derive di apparenza che ci stiamo imponendo. 

Questa nuova lirica melodica di Silvia Conti, dietro l’appannaggio di una divertente canzone di popolo blues, ha tanti di quelle chiavi di letture che a fermarsi un poco tra le righe forse ci troveremo d’accordo su tutto.

Dunque, se non sono troppo violento, tempo che tra tante sue canzoni, questa sia la più intima, al più personale… forse la più vera. Ed in barba alle strutture radiofoniche, ci lasciamo prendere da questo giro armonico e devo dire che prende bene… molto bene!

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.