#JUSTKIDSREADING: “Tutto come (im)previsto. La scatola delle Ex”, il romanzo di Kolt tra storia e riflessione personale

Tutto come (im)previsto. La scatola delle Ex è il romanzo di esordio di Henry Kolt, in cui l’autore narra la storia di un uomo che per puro caso è costretto a tornare indietro nel suo passato. Il ritrovamento fortuito di una scatola, la “scatola delle Ex” appunto, è l’espediente narrativo di cui l’autore si serve per intraprendere il suo viaggio letterario. Nella scatola, il protagonista-narratore ritrova una serie di lettere scritte dalle donne della sua vita. Si tratta di lettere d’amore, ma anche di amicizia o di rottura, che gli consentono di intraprendere un viaggio a ritroso non solo nella sua vita, ma anche in un’epoca storica. Le lettere e gli avvenimenti narrati risalgono al periodo tra gli anni ’60 e ’70 del ‘900, un periodo movimentato sia a livello sociale che politico per il nostro paese. La lettura di queste lettere, la riflessione che ne scaturisce danno a questo libro una connotazione ben precisa.

Innanzitutto è un romanzo di formazione, poiché esso ci parla del percorso umano e sentimentale del protagonista che, tappa dopo tappa, da adolescente diventa uomo. Questo passaggio avviene, però, in un contesto storico ben preciso. L’Italia degli anni ’70 è un paese complesso dal punto di vista socio-politico. Da un lato sentiamo l’eco del cambiamento determinato dai moti rivoluzionari del ’68, dall’altro la tensione politica e la paura causata dagli anni di Piombo. Questo libro è un percorso privato, ma è anche un pezzo della nostra storia comune, che si dipana attraverso la vita di tutti i giorni, una vita scandita da amori, dalla politica, dalla militanza nei gruppi cristiani e dalla passione per il giornalismo. La bravura di Henry Kolt è stata nell’aver saputo calibrare i vari aspetti del romanzo. Nessuno prende il sopravvento sull’altro, tutto è ben posizionato e anche se il lettore in un primo momento può sentirsi disorientato, man mano che procede nella lettura, entra nel meccanismo di scrittura memoriale, seguendone senza difficoltà tutte le sfumature. Leggere le lettere per il protagonista è un modo per comprendersi meglio, per scoprire chi è stato e quali sono stati i momenti fondamentali della sua esistenza. Attraverso quelle lettere scopre anche chi è oggi, cosa di quel passato va rivisto, analizzato sotto una nuova luce e magari riscritto. Sarà stata questa osservazione a spingerlo a cercare l’unica donna con la quale non ha avuto una relazione intima, ma che rincontrandola gli fornisce una nuova chiave di lettura di sé, iniziando forse a vedersi in un modo diverso e nuovo. La vita è piena di imprevisti, che determinano il corso della vita di ognuno e questo romanzo ci dà la possibilità di riflettere sulla nostra esistenza e sul suo corso attraverso una domanda importante: se in un determinato momento avessimo scelto una strada diversa? Ora come sarebbe la nostra vita se avessimo svoltato a destra invece che a sinistra? Tutto come (im)previsto. La scatola delle Ex è anche questo: un mezzo attraverso il quale il lettore può iniziare a leggere il percorso della sua vita tra inciampi, gioie e scelte apparentemente inevitabili.
Andrea Cardillo

Titolo: Tutto come (im)previsto. La scatola delle Ex
Autore: Henry Kolt
Genere: Romanzo di formazione
Casa Editrice: Self-publishing
Pagine: 252
Prezzo: 9,90
Codice ISBN: 979-12-200-54-263

Contatti
https://www.facebook.com/henry.kolt
https://www.facebook.com/kolthenry019/

Link di vendita
https://www.amazon.it/dp/B0826PN2FK

Ti piace Just Kids? Seguici su Facebook e Twitter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.